EcoIAT

informazioni essenziali

  • Anno Accademico: 2016/2017, II semestre
  • Studenti: Ingegneri Ambientali (II anno)
  • Crediti: 8 (Codice PoliMI 097705)
  • Settore Scientifico Disciplinare: BIO/07 – Ecologia
  • Lezioni a cura di Renato Casagrandi
  • Lezioni invitate (Proff. Stefano Caserini e Roberta Bettinetti)
  • Esercitazioni a cura di Mattia Pancerasa e Alba Bernini
  • EcoLAB a cura di Lorenzo Righetto, Rossano Bolpagni, Lucia Bogoni, Giovanna Ranci Ortigosa e Tommaso Cornaro

Scarica i lucidi e altro materiale

Orari

Le lezioni e le esercitazioni si svolgono di

  • Lunedi, generalmente dalle 9.30 alle 12.30 in aula L.26.13
  • Martedì dalle 10.30 alle 12.30 in aula D.1.2
  • Giovedì dalle 10.30 alle 12.30 in aula C.E.1

Le attività di laboratorio hanno luogo invece della lezione/esercitazione del lunedì dalle 09.30 alle 12.30, generalmente in aula L.26.13 per i laboratori informatici e in spazi segnalati per tempo per altre attività sperimentali e di campo.


Calendario delle attività


 

Ricevimento studenti

Il ricevimento avviene solo su appuntamento, da richiedere via e-mail entro il martedì precedente. Gli studenti saranno ricevuti il giovedì pomeriggio dalle 13.30 alle 15.30 nell’ufficio del docente (stanza 233), al secondo piano dell’Ed. 20, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria.

Programma

Parte A

  • Introduzione: scopi e ambiti dell’ecologia, importanza dell’approccio ecologico nello studio dei problemi ambientali. Alcuni esempi di problematiche ecologiche di rilevanza internazionale.
  • Nozioni di biologia di base. Il concetto di ecosistema: analisi di alcuni semplici esempi. Processi fondamentali negli ecosistemi: produzione primaria e secondaria, efficienza ecologica.
  • Elementi di ecologia delle popolazioni. Crescita maltusiana: parametri demografici significativi e loro stima. Popolazioni strutturate per età o per taglia. Fattori limitanti la crescita di una popolazione: competizione intraspecifica e crescita logistica.
  • Reti trofiche e piramidi energetiche: approccio funzionalistico allo studio degli ecosistemi

Parte B

  • Approccio popolazionistico alle interazioni trofiche fra popolazioni. Meccanismi di consumo di risorse limitanti e modelli di predazione. Bioaccumulo e biomagnificazione.
  • Competizione interspecifica per interferenza e per sfruttamento di risorse comuni.
  • Principali cicli biogeochimici, elementi di geografia fisica e cambiamento climatico.
  • Biodiversità: indici di misura e gradienti geografici. Biogeografia delle isole e frammentazione degli habitat

Materiale

I testi di supporto per il corso sono i seguenti:

  • M. Gatto e R. Casagrandi (2003). Dispense del corso di Ecologia. Una copia cartacea delle dispense è disponibile presso la copisteria PolyCOPY di Via Bazzini.
  • R. Casagrandi, G. A. De Leo e M. Gatto (2002). 101 problemi di ecologiaMcGraw Hill, (ISBN: 88 386 6041-7). Il libro è acquistabile on demand.
  • Saranno disponibili, aggiornate appena prima di ogni lezione, anche le copie delle slides utilizzate in aula. Si vedano gli orari per l’organizzazione temporale delle lezioni e alla voce lucidi per i files e gli approfondimenti.
  • Prototipi di esame: ecco i testi della prima e della seconda prova in itinere dell’A.A 2000/2001
  • Il software GPM

EcoLAB

Il materiale e le indicazioni circa lo svolgimento dei laboratori nel corso saranno pubblicati qui

Esame

  • Il programma del corso è suddiviso in due parti (Parte A e Parte B) ciascuna delle quali consta di lezioni, esercitazioni e laboratori. La prima prova in itinere è relativa alla Parte A. La seconda prova in itinere è relativa alla Parte B. Ciascuna delle due prove è composta di domande riguardanti la teoria presentata a lezione, problemi del tenore di quelli visti ad esercitazione oppure in laboratorio. La prova dura solitamente 2 ore e ha un voto massimo pari a 33.
  • Sono disponibili solo durante il corso eventuali altri 2 punti premio per persona assegnati per interventi particolarmente brillanti durante le lezioni a discrezione del docente o dell’esercitatore. Per ottenere tali punti è cruciale inviare una e-mail al docente tramite il seguente link entro due giorni dalla lezione aggiungendo al subject predisposto il proprio nome e cognome e indicando chiaramente, oltre alla data della lezione, anche il motivo per il quale il punto premio è stato assegnato.
  • Tutte le prove sono di normascritte e si svolgono senza libri o appunti. Il docente si riserva tuttavia di svolgere la prova integralmente in forma orale, oppure di verificare la preparazione di alcuni studenti, segnatamente di coloro che siano al limite della sufficienza o prossimi alla lode, tramite colloqui orali. In questo caso, gli studenti interessati saranno avvisati all’atto della comunicazione dei voti.
  • Per superare l’esame tramite le prove in itinere è necessario ottenere:
    • Almeno 8 nella prova relativa alla Parte A
    • Almeno 8 nella prova relativa alla Parte B
    • Almeno 18 come punteggio complessivo, risultante dalla somma tra la media algebrica dei punti ottenuti durante le prove in itinere ed eventuali punti premio. Si precisa che i punti premio non possono concorrere al conseguimento della sufficienza, ma solo aggiunti come premio, appunto.
  • Chi non superasse le prove in itinere o non fosse soddisfatto dei voti ottenuti, deve presentarsi ad uno degli appelli d’esame. Non è possibile recuperare solo una parte del corso.
  • In accordo alle regole di registrazione informatizzata dei voti predisposte dall’Ateneo, chi ha superato positivamente l’esame potrà rinunciare al voto solo seguendo le procedure automatizzate. Altrimenti, il voto ottenuto sarà verbalizzato.
  • Per partecipare a qualsiasi appello è obbligatorio iscriversi tramite i sistemi informatici preposti ed entro i termini stabiliti. Il docente non autorizza la partecipazione alla prova d’esame di studenti che non risultino formalmente iscritti all’esame.
  • È particolarmente importante che i contatti e-mail e telefonico forniti da ogni studente ai Servizi Generali sia valido e in uso: tutte le variazioni dell’ultim’ora relative alle prove d’esame e la comunicazione dei voti conseguiti verranno infatti comunicate esclusivamente tramite quel contatto. Per un miglior riconoscimento degli studenti, è gradito che ciascuno inserisca anche una propria fotografia nel portale.
  • Chi non abbia superato l’esame entro l’ultimo appello di febbraio risulterà respinto.

Appelli

Si ricorda che è necessario attenersi alle modalità d’esame per partecipare a qualunque prova (in particolare occorre iscriversi tramite i servizi informatici)

  • La prima prova in itinere è obbligatoria ed è fissata per il giorno giorno giovedì 27 aprile 2017 per le ore 16.30 in punto in tre aule da 200/250 posti.
  • La seconda prova in itinere è obbligatoria e si svolgerà il giorno lunedì 3 luglio 2017 alle ore 14.00 in punto in tre aule da 200/250 posti.
  • Il primo appello si svolgerà il giorno giovedì 20 luglio 2017 alle ore 14.00 in punto in aula …
  • Il secondo appello si svolgerà il giorno … settembre 2017 alle ore … in aula …
  • Il terzo appello si svolgerà il giorno … settembre 2017 alle ore … in aula …
  • Il quarto appello si svolgerà il giorno … febbraio 2018 alle ore … in aula …
  • Il quinto e ultimo appello si svolgerà il giorno … febbraio 2018 alle ore … in aula …